Ciclismo - Preparazione al Ciclismo

Quello che il vostro meccanico/ciclista non vi spieghera' mai:

- registriamo i pattini dei freni.


Fiiiiiiiiiii.... Aaaaaaaggggh. Iiiiiiiiiiiiii... BASTA VERSACCI!

Ci sono alcuni biker che potrebbero tranquillamente fare a meno del ...campanello. Un assaggio alle leve dei freni e giu' rumori di ogni genere: della serie "freni stridenti".

Che si fa? ...si registra. (ma non il rumore !!)

Si registrano i pattini dei freni: ora cio' che segue e' dedicato ai cantilever classici; sui nuovi modelli non ho ancora messo le mani, quindi evitero' di scrivere stupidaggini anche se suppongo che per analogia alcuni aspetti siano molto simili... a voi il verdetto.

Dunque, di solito (dico di solito ma non sempre) i rumori stridenti prodotti dai freni, e le vibrazioni che ne conseguono, sono dovuti ad una o piu' combinazioni delle seguenti cause (i + indicano la frequenza):

++++ pattini orientati male
+ cerchi e/o pattini unti e/o sporchi
++ pattini di qualita' scadente
++ cerchi di qualita' scadente

Presi uno per uno i problemi sono gia' di una certa rilevanza, spesso pero' si incontrano piu' concause ma c'e' un rimedio.

Pattini orientati male.
Quasi sempre, all'origine degli stridenti ululati e vibrazioni generati dalle vostre frenate c'e' una errata regolazione dei pattini. Prima di procedere, pero' buttate un occhio qui alla sezione cantilever.

I freni, per non stridere, dovrebbero essere leggermente orientati a mo' di "spazzaneve". Cioe' dovrebbero - frenando - toccare prima nella parte anteriore poi in quella posteriore: dovrebbe esservi una differenza di circa 1 - 2 mm tra la parte anteriore e quella posteriore, + o - se visti da sopra cosi:'

pattino1.gif (1792 byte) vista dall'alto

non ditemi che non si capisce ....

Poi dovrebbero accompagnare il cerchio in perfetta tangenza

pattino.gif (1583 byte) vista di lato

perpendicolari al raggio lungo il cerchio. Chiaro ...o no?

In ultimo la superficie frenante dovra' essere perfettamente parallela al cerchio

pattino_front.gif (14228 byte) sezione di fronte

Allentate i dadi o le brugole di fissaggio e ricordate bene che ogni regolazione dovra' essere eseguita con precisione in quanto si tratta di manovre delicate.
Le prime volte vi scappera' la pazienza perche' ogni volta che stringerete i dadi di fissaggio si muovera' tutto, vanificando il lavoro di allineamento. Portate pazienza: in questo caso ce ne vuole proprio tanta.
Mi sembra evidente che, a riposo, i pattini non devono nemmeno sfiorare il cerchio, ma stare a circa 4 -5 mm da quest'ultimo.

Cerchi e/o pattini unti e/o sporchi
In questo caso dovrete pulire con trielina il cerchio nel punto in cui viene a contatto con i pattini durante la frenata. Fate attenzione a non intaccare la gomma della copertura con la trielina, potrebbe danneggiarsi, quindi ...mani di velluto.
I pattini potranno essere puliti strofinando la superficie frenante su un foglio di carta vetrata fine.
Badate a non ri-sporcare cerchi e pattini con le vostre mani unte e sporche per altre regolazioni: lavatevi le mani.

Cerchi e/o pattini di cattiva qualita'
Ipotesi rara ma sempre possibile. Unico consiglio: cambiarli. Se esistono probabilita' sulla possibilita' di avere dei pattini scadenti, sul cerchio e' piu' difficile, anche un "cancello" da quattro soldi avra' cerchi in alluminio: per scadenti che possano essere almeno puliteli per bene frequentemente.

Se avrete trascorso tutto il week-end in queste regolazioni e sarete esauriti, ...beh ve lo avevo detto che ci voleva pazienza; inoltre capirete perche' il vostro meccanico non e' mai riuscito a sistemarvi i freni...

...e anche perche' non ci riuscira' mai.

 

tratto da
Architetti in vacanza
di Tiziano Mazzini

Preparazione al Ciclismo ©

Tabelle, schemi, consigli e teorie riguardanti il Ciclismo per ottenere il massimo rendimento.
Benessere fisico con il ciclismo, metodi d'allenamento, psicologia, alimentazione, curiositą, salute, test medici e doping per bici da corsa e mountain bike

 Il logo, gli sfondi, le immagini, i testi, quando non diversamente specificato, sono di proprietą di questo sito e non possono essere riprodotti in nessun modo. Copyright

torna all'indice

- premessa - intro - segnalino -linkami - email - ringraziamenti - newsletter - copyright -