Ciclismo - Preparazione al Ciclismo





Provato per voi:

Elettrostimolatore Compex® Sport 3

Filsport Assistance srl
via Simonetta 25
28921 Verbania Intra (VB)
Tel.0323/511911- Fax 0323/511959
Email:compex@filsport.it
Web: http://www.filsport.it

Elettrostimolatore Compex Sport 3Oggi tutti, sportivi, sedentari e persino casalinghe sanno qualcosa degli elettrostimolatori, tanto sono stati decantati dalla pubblicità televisiva.

Apparecchi di tutte le forme e dimensioni, alcuni con centinaia di programmi incorporati per soddisfare le esigenze di chiunque...

Ma funzionano davvero? E come funzionano?

Questi apparecchi, molti sono portatili con facilità, generano degli impulsi elettrici che tramite gli elettrodi posizionati sulle parti interessate, fanno contrarre i muscoli.

Il meccanismo pare semplice, in realtà i fattori in gioco sono molti e quindi il tutto è un po' più complesso.

L'uso è comunque semplice e semplificato dai manuali a corredo, che illustrano bene dove vanno posizionati gli elettrodi, e spesso anche da CDROM multimediali che consigliano programmi di allenamenti specifici per le varie discipline sportive o per gli altri usi. Inoltre molti elettrostimolatori possiedono al loro interno programmi già predisposti per lavori specifici sui muscoli.

Gli apparecchi in commercio sono molti e con caratteristiche sia di prezzo che di prestazioni anche molto differenti. (Si parte da circa 250 € fino a circa 1500 €).

Il modello qui provato: Compex Sport 3 costa circa 770 Euro (un milione e cinquecentomila lire) ; una cifra di tutto rispetto. (1 anno di garanzia con estensione a 3 previa registrazione.)

Le caratteristiche tecniche.

- Generatore di corrente costante
- 4 uscite isolate elettricamente
- Impulsi perfettamente rettangolari, compensati, simmetrici
- Intensità dell'impulso elettrico: da 0 a 120 mA
- Frequenza degli impulsi: da 1 a 120 Hz
- Larghezza degli impulsi: da 200 a 400 microsecondi
- Nuovo design con display digitale con schermo a cristalli liquidi 
- Fino a 25 mA gestione automatica della fase di recupero
- Batteria ricaricabile con un'autonomia di circa 15/20 ore
- Massima sicurezza e comfort di utilizzo
- Dotato di un cd rom per la pianificazione dell'allenamento
- Fabbricato in Svizzera conformemente agli standard di qualità ISO 9001, EN 46001. 

I programmi incorporati:

La prova.

E' stato provato per alcuni mesi, nella stagione invernale, in particolare sui quadricipiti, seguendo un programma specifico per l'attività ciclistica e provando i programmi: Forza, Forza Esplosiva, Forza Resistente, Capillarizzazione, Recupero attivo.

I programmi per i ciclisti sono specifici e suddivisi per le categorie: 

suddivisi in sei periodi di stagione sportiva:

e per ogni periodo cinque gradi di intensità a seconda dell'allenamento volontario:

Quindi sono previste sicuramente tutte le casistiche di allenamento...

Il problema più grosso almeno per i primi tempi è stato il corretto posizionamento degli elettrodi, benché sia spiegato ed illustrato ottimamente sia sul manuale che sul CDROM a corredo, comunque  non è risultato facile posizionarli perfettamente e quindi c'è capitato di provocarci più volte dei piccoli crampi.

Secondo problema: abituarsi alla contrazione involontaria ed alle "scossette" elettriche ad intensità medio-alte.

Sulla documentazione consigliano di lavorare con "intensità massime" per l'individuo. Precisano che lavorare al di sotto di un'intensità di stimolazione di 30 mA, per uno sportivo allenato sia inutile. In effetti, il numero di fibre reclutate a livello del muscolo stimolato è troppo esiguo per consentire un miglioramento significativo delle prestazioni del muscolo. Però almeno agli inizi è stato ben difficile sopportare anche intensità pari a 30mA.  Sembra, comunque, che certi individui sopportino meglio di altri certe intensità, indipendentemente dal grado di allenamento.

Le caratteristiche di facile portatilità dovute alle ridotte dimensioni dell'apparecchiatura NON significa che si possa fare elettrostimolazione mentre "si va in giro" ma semplicemente che potete portarvelo con voi in viaggio etc più facilmente. Le sedute di elettrostimolazione sono delle vere e proprie "sedute" : quando si praticano si fa quello e basta , non si va a spasso...

Conclusioni

Si è notato un ingrossamento ed una maggiore definizione della muscolatura interessata dall'Elettrostimolazione, per quanta riguarda i benefici solo la stagione ciclistica che sta arrivando potrà dircelo...

Chi spera in risultati miracolosi senza faticare se lo può scordare, solo un uso costante e parsimonioso può portare a buoni risultati, ma solo se abbinato ad un allenamento reale ed un regime alimentare adeguato. D'altronde lo scopo dell'elettrostimolatore è e deve essere, a mio parere,  proprio quello di supporto all'allenamento volontario.

Ottimi i risultati, invece, per la riabilitazione e per il recupero dopo gli sforzi prolungati.

Il costo sembra un po' alto ma la garanzia del nome Compex probabilmente unite alle caratteristiche lo giustificano.

Claudio D.

(si ringraziano coloro che hanno contribuito alla prova ed hanno messo a disposizione l'apparecchiatura)


Esempi di posizionamento degli elettrodi sui quadricipiti e sui polpacci.

esempio di posizionamento degli elettrodi - by Compex

esempio di posizionamento degli elettrodi - by Compex


p.s.

pur non essendo un prodotto sorpassato, la Compex ha già introdotto un nuovo prodotto:

Compex Sport400:

Caratteristiche tecniche del Compex Sport 400

- Generatore di corrente costante
- 4 uscite indipendenti e isolate elettricamente
- Impulsi perfettamente rettangolari, compensati, simmetrici
- Dimensioni dell'apparecchio: lunghezza 142 mm; larghezza 99 mm; altezza 36 mm. Peso: 350 g.
- Intensità dell'impulso elettrico: da 0 a 120 mA
- Frequenza degli impulsi: da 1 a 150 Hz
- Larghezza degli impulsi: da 30 a 400 microsecondi
- Nuovo design con display digitale con schermo a cristalli liquidi 
- Batteria ricaricabile con un'autonomia di circa 15/20 ore
- Massima sicurezza e comfort di utilizzo
- Dotato di un cd rom per la pianificazione dell'allenamento
- Fabbricato in Svizzera conformemente agli standard di qualità ISO 9001, EN 46001. E' conforme alle norme CEI 601-1-2 concernente la compatibilità elettromagnetica e CEI 601-1 relativa agli apparecchi elettromedicali.

 

 

 


 

Preparazione al Ciclismo ©

Tabelle, schemi, consigli e teorie riguardanti il Ciclismo per ottenere il massimo rendimento.
Benessere fisico con il ciclismo, metodi d'allenamento, psicologia, alimentazione, curiosità, salute, test medici e doping per bici da corsa e mountain bike

 Il logo, gli sfondi, le immagini, i testi, quando non diversamente specificato, sono di proprietà di questo sito e non possono essere riprodotti in nessun modo. Copyright

torna all'indice

- premessa - intro - segnalino -linkami - email - ringraziamenti - newsletter - copyright -