Ciclismo - Preparazione al Ciclismo

Elettrostimolazione un anno dopo…
di Massimo Sepicacchi



Sono ormai circa 9 mesi che utilizzo questo diabolico mezzo per migliorare l'efficienza dei miei muscoli e la mia aspetto fisico, e dopo il primo giudizio di alcuni mesi precedenti mi sento di approfondire alcuni aspetti .
Premesso che sono un ciclista che fino ad un anno fa' partecipavo regolarmente alla stagione agonistica di mountain bike delle miei parti e che mediamente percorro circa 8 mila Km l'anno tra MTB e strada, ad ottobre ho voluto acquistare un Elettrostimolatore di una marca conosciuta per riacquistare quel tono muscolare perso dopo un incidente, che mi ha tenuto fermo per circa 7 mesi.
Beh non potendo dedicare moltissimo tempo alla preparazione invernale ho provato ad affidarmi a questa tecnologia.
Oggi posso cominciare a tirare le somme di questa preparazione nonché a fornirvi di nuovi consigli che l'uso dello strumento mi ha fatto conoscere.
Prima di tutto, posso dire in tutta tranquillità che l'aiuto dell' EMS (elettrostimolazione) nella preparazione invernale permette di eliminare le noiose sedute d in palestra e coadiuvare le altrettanto noiose ma indispensabili e in parte insostituibili sedute di SFR o ripetute di vario tipo.
Il nemico numero uno di questa pratica e senza dubbio l' incostanza che sopraggiunge dopo un periodo di euforia.
In effetti ho notato che la perseveranza va via via diminuendo con l'avvicinarsi della bella stagione in cui si preferisce una bella uscita in bicicletta, con il rischio di mettere nel dimenticatoio l' EMS.
Ho cercato di avere un minimo di costanza nell'esercizio e posso dire di aver raggiunto buoni livelli di tonicità e di aver aumentato la mia massa e la mia qualità muscolare dei miei arti inferiori.
Stesso discorso bisogna fare per il resto del corpo a cui ho applicato l' EMS per il solo aspetto fisico, beh con mio stupore ho notato un aumento e una definizione della massa muscolare già dalle prime sedute ( 3-4 volte !!).
I programmi di contorno ai principali, che aiutano l'atleta in caso di una contrattura o di defaticamento hanno assolto a pieno la loro funzione.
La tabellina qui sotto riassume il mio giudizio .

Forza voto 9 che dire con 2/3 mesi di lavoro si raggiungono livelli impensabili.

Forza esplosiva voto -SV- non posso esprimermi perché non ho avuto occasione di approfondire questo tipo di allenamento 

Massa voto 10 la massa muscolare aumenta e come, probabilmente la qualità rispetto ad anni ed anni di lavoro in palestra e' forse minore e certamente non si raggiungono dimensioni da body builder.

Definizione Muscolare voto 10 , da più persone ho avuto la conferma che l'EMS e lo strumento ideale per definire e esaltare la massa muscolare

Riscaldamento voto 9 assolve a pieno la sua funzione riscaldando si i singoli muscoli sollecitati ma attenzione conviene sempre riscaldarsi pedalando 

Capilarizzazione voto 9 assolve a pieno la funzione l'atleta percepirà il formicolio a piedi da cui si evince una maggiore vascolarizzazione.

Deconttratturante voto 7,5 non e' certo una mano magica ma aiuta a recuperare prima un contrattura.

Defaticamento voto 9 sicuramente dai studi fatti è la tecnica più efficace che l EMS assolve a pieno, ma attenzione anche in questo caso non vi aspettate un rigenerante miracoloso , sicuramente scioglie a pieno il muscolo e lo rende pronto ad un nuovo allenamento o gara che sia, ma se si presentano situazioni di lattosi "cronica" la solo EMS non e' sufficiente.

Tens antalgico voto 9 la mia situazione patologica mi ha portato a gran uso della Tens con modesti risultati ma quando lo applicata in zone non fortemente dolorose ed infiammate devo dire che la terapia mi ha portato notevoli vantaggi ( una contrattura dolorosa al bicipide femorale con due serie di Tens mi ha permesso di eseguire due giorni di allenamento senza avvertire forti dolori)


Tornando all' uso più specifico dell' EMS ovvero il miglioramento della forza resistente e /o forza esplosiva ho notato che già dopo alcune applicazioni si notano dei miglioramenti anche se devo ricordare che EMS e un coadiuvante all'allenamento classico, poiché anche se è vero che non ci sono controindicazioni all'uso dell' elettrostimolazione, essa permette di sviluppare solamente il muscolo interessato mentre altri fattori come ad esempio i legamenti, aerobicità dell'esercizio, fattori metabolici, nonché psicologici, solamente la classica uscita in bicicletta può dare.
In conclusione posso dire che per me l'EMS e' stata una piacevole sorpresa e la consiglio a chiunque voglia integrare l'allenamento classico con delle sedute atte a rinforzare e migliore alcuni aspetti delle proprie caratteristiche sportive.
Sicuramente lo consiglio anche a chi vuole dall'EMS un modo efficacie per definire ed accrescere la propria muscolatura, in poche parole anche se non frequento alcuna palestra dopo un anno di allenamento con EMS la mia corporatura ha assunto un tono molto più tonico e definito ( i classici pettorali e addominali ad esempio).

Vi avevo parlato anche di alcuni consigli che mi hanno aiutato nel corretto uso dell'EMS :
Sicuramente il primo e secondo me più importante è che, chi usa per la prima volta l'elettrostimolazione non deve abusare nell'uso, bisogna iniziare con calma a piccole dosi senza strafare, nonostante l'affaticamento non si avverta inizialmente.
Come già accennato la perseveranza porterà i suoi frutti, non mollate con il tempo ci si abitua al formicolio e ai "pizzichi " dell' EMS.
Per conservare al meglio le bande adesive tenetele in frigo e fatele ben aderire alla plastica dove le riponete
Posizionate sempre al meglio gli elettrodi altrimenti ve ne pentirete: "schicchere" elettriche eccessive, dolori muscolari dopo l'allenamento. 

Massimo Sepicacchi


Preparazione al Ciclismo ©

Tabelle, schemi, consigli e teorie riguardanti il Ciclismo per ottenere il massimo rendimento.
Benessere fisico con il ciclismo, metodi d'allenamento, psicologia, alimentazione, curiosità, salute, test medici e doping per bici da corsa e mountain bike

 Il logo, gli sfondi, le immagini, i testi, quando non diversamente specificato, sono di proprietà di questo sito e non possono essere riprodotti in nessun modo. Copyright

torna all'indice

- premessa - intro - segnalino -linkami - email - ringraziamenti - newsletter - copyright -