email





Condropatia femoro rotulea

Da qualche anno ho disturbi crescenti alle ginocchia specialmente a freddo e  dopo un'uscita in bici di una certa consistenza, le ginocchia sono doloranti  e rigide per parecchie ore. Mi è stata diagnosticata una condropatia femoro  rotulea, senza però effettuare alcuna indagine rx o rm; mi chiedo se vi è  qualche possibilità di recupero e comunque se potrò continuare il mio sport preferito anche molto intensamente e quali accorgimenti posso prendere tenendo conto anche di una discopatia l5-s1 che mi accompagna da tempo.
Per completamento aggiungo che ho 50 anni, sono 1.80cm per 80kg quando
sono bene allenato.

R: 

Innanzitutto ti suggerisco di fare gli esami che tu stesso hai giustamente menzionato, e cioè:

- Risonanza magnetica nucleare
- Rx delle ginocchia nelle seguenti proiezioni: 30°, 60°, 90° di flessione

Ed in aggiunta:

- Test isocinetico alle seguenti velocità: 90°/s per valutare la forza e 180°/s per la resistenza 

Questi esami servono per confermare o meno la diagnosi che ti è stata fatta e che da i sintomi che riporti posso condividere.
Se fosse confermata la condropatia femoro rotulea, che altro non è che la
sofferenza della cartilagine di questa articolazione dovuta principalmente ad un cattivo allineamento e di conseguenza ad un anomalo lavoro della rotula che si traduce in uno sfregamento di quest'ultima sul femore producendo appunto una sofferenza cartilaginea, dicevo che se così fosse il trattamento è in base all'entità di un eventuale danno alla cartilagine. 
Augurandoti che il danno non ci sia e per cui si tratti solo di una forma infiammatoria il trattamento è duplice, infatti occorre togliere il sintomo doloroso e l'eventuale infiammazione con riposo, cure fisiche ed eventuali farmaci che valuterà il tuo medico se prescriverteli o meno, ma soprattutto bisogna arrivare alla causa del problema, e cioè riportare la rotula nella sua posizione corretta.
Ti suggerisco anche, prima di fare tutte queste cose, di valutare anche tu
le misure della bici e di provare ad intervenire sulla altezza della sella. Per quello che riguarda la discopatia fammi sapere che problemi ti da.


torna alla lista dei quesiti


Ha risposto ai quesiti medici, nei limiti imposti da una consulenza tramite internet, il fisioterapista Corrado Ballarini che gestisce un centro di riabilitazione dello sportivo a Rimini.

- RUBRICA SOSPESA FINO A NUOVA DECISIONE REDAZIONALE -

Preparazione al Ciclismo ©

Tabelle, schemi, consigli e teorie riguardanti il Ciclismo per ottenere il massimo rendimento.
Benessere fisico con il ciclismo, metodi d'allenamento, psicologia, alimentazione, curiosità, salute, test medici e doping per bici da corsa e mountain bike

 Il logo, gli sfondi, le immagini, i testi, quando non diversamente specificato, sono di proprietà di questo sito e non possono essere riprodotti in nessun modo. Copyright

torna all'indice