email





Ricostruzione Legamento Crociato Anteriore

Pratico ciclismo a livello agonistico (sia mountain bike che gran fondo su strada) da circa 6 anni e in media faccio circa 10.000 km l'anno. A maggio dopo una distorsione al ginocchio mi hanno riscontrato una lesione a manico di secchio del menisco mediale e una degenerazione completa con artrofia del legamento crociato anteriore (avevo subito un intervento di sutura 10 anni fa a seguito di un incidente sciistico che mi aveva procurato la rottura del LCA). La terapia chirurgica praticata a maggio e' consistita nella ricostruzione del LCA sec. K.J. in half-tunnels e meniscectomia selettiva mediale in artroscopia. La riabilitazione, iniziata 2 giorni dopo l'intervento, sta procedendo per il meglio e il fisioterapista mi ha fatto iniziare un programma di corsa a piedi specifico, da affiancare all'attuale lavoro in palestra. Ho iniziato a fare anche le prime uscite in bicicletta in pianura a ritmo blando, ma ho molti dubbi al riguardo. Vorrei sapere se e' troppo presto o se invece posso programmarmi un lavoro specifico senza rischiare di incorrere in problemi articolari o di altro tipo. Eventualmente quando potrò pensare di affrontare anche delle leggere salite e che frequenza di pedalata é più consigliata in questa prima fase, sia per la pianura che per le salite? Dovrei diminuire un po' l'altezza della sella nei primi periodi?

R: 

A sei mesi di distanza dopo ricostruzione di lca è previsto il ritorno agonistico anche in quegli sport dove esistono stress notevoli per il ginocchio (sci, calcio, ecc.), perciò penso che tu possa fare tutto quello che vuoi con il tuo ginocchio, ovviamente se la rieducazione è completata e se il tono muscolare è tornato ai livelli precedenti l'intervento, in caso contrario ti dovrai ancora concentrare sul recupero della muscolatura mentre in bicicletta ti sconsiglio carichi elevati di lavoro (salite dure, rapporti duri, ecc.)
Per quello che riguarda la sella posizionala all'altezza migliore, dove "spingi" meglio.
Ovviamente nell'affrontare la preparazione, visto che sei ferma da parecchi mesi ed il ginocchio è reduce da un intervento importante, cerca di essere graduale, ma ripeto, se la rieducazione è stata fatta bene a sei mesi dall'intervento puoi fare quello che vuoi.

 


torna alla lista dei quesiti


Ha risposto ai quesiti medici, nei limiti imposti da una consulenza tramite internet, il fisioterapista Corrado Ballarini che gestisce un centro di riabilitazione dello sportivo a Rimini.

- RUBRICA SOSPESA FINO A NUOVA DECISIONE REDAZIONALE -

Preparazione al Ciclismo ©

Tabelle, schemi, consigli e teorie riguardanti il Ciclismo per ottenere il massimo rendimento.
Benessere fisico con il ciclismo, metodi d'allenamento, psicologia, alimentazione, curiosità, salute, test medici e doping per bici da corsa e mountain bike

 Il logo, gli sfondi, le immagini, i testi, quando non diversamente specificato, sono di proprietà di questo sito e non possono essere riprodotti in nessun modo. Copyright

torna all'indice