email





Acromionplastica

Vado in bici a livello amatoriale percorro circa duemila km anno e a Febbraio ho subito un intervento di acromionplastica alla spalla destra che mi impedisce di andare in bici senza sentire dei dolori alla spalla vorrei rinforzare l'arto con l'aiuto della elettrostimolazione le chiedo un parere e qualche consiglio su come comportarmi a tale riguardo.

R: 

L'intervento che hai subito è servito probabilmente a curare una sindrome da "conflitto" sotto acromiale, cioè lo spazio fra la testa dell'omero e l'acromion era troppo stretto per farvi scorrere bene i tendini della cuffia (questo per vari motivi), ed il chirurgo, modellando l'acromion, ha cercato di creare più spazio. Il problema è che l'intervento al quale sei stato sottoposto se non viene
accompagnato da una riabilitazione specifica basata soprattutto sulla ripresa della articolarità ed il rinforzo dei muscoli che abbassano la testa (in modo particolare extra rotatori e gran dorsale) non è servito a molto. Ti consiglio di potenziare molto questi gruppi muscolari, ed a questo proposito l'elettrostimolatore ti potrebbe essere d'aiuto insieme anche ad esercizi in acqua e con elastici.


torna alla lista dei quesiti


Ha risposto ai quesiti medici, nei limiti imposti da una consulenza tramite internet, il fisioterapista Corrado Ballarini che gestisce un centro di riabilitazione dello sportivo a Rimini.

- RUBRICA SOSPESA FINO A NUOVA DECISIONE REDAZIONALE -

Preparazione al Ciclismo ©

Tabelle, schemi, consigli e teorie riguardanti il Ciclismo per ottenere il massimo rendimento.
Benessere fisico con il ciclismo, metodi d'allenamento, psicologia, alimentazione, curiosità, salute, test medici e doping per bici da corsa e mountain bike

 Il logo, gli sfondi, le immagini, i testi, quando non diversamente specificato, sono di proprietà di questo sito e non possono essere riprodotti in nessun modo. Copyright

torna all'indice