email





Formicolio ai piedi
 

Dopo circa un'ora, un'ora e mezza di attività sui pedali o di corsa a piedi, avverto un formicolio alle dita dei piedi che raggiunge anche il dolore intenso. Il mio medico dice che può trattarsi dello stesso fenomeno che avviene alle mani, dovuto alla sindrome del tunnel carpiale. Se è così, c'è qualche modo di ovviare al problema per via ortopedica prima di interventi terapeutici più o meno invasivi?
Faccio presente che svolgo attività sportiva di varia natura (sci fondo, ciclismo, pallavolo, escursioni alpine), ma il fenomeno del formicolio si fa vivo soltanto durante la corsa ed il ciclismo.

 

R: 

Se il problema si propone solo in queste due occasioni e non durante la tua vita normale, potresti provare con plantari di scarico, rivolgendoti naturalmente ad un esperto del settore, e provando, nella bici, a riposizionare le tacchette.
In ogni caso esistono anche delle terapie fisiche (laser, ultrasuoni, ecc.) ma sono indicati solamente nello stadio acuto del problema, mentre nel tuo caso mi pare di capire che tolto lo sforzo cessi anche il problema.



torna alla lista dei quesiti


Ha risposto ai quesiti medici, nei limiti imposti da una consulenza tramite internet, il fisioterapista Corrado Ballarini che gestisce un centro di riabilitazione dello sportivo a Rimini.

- RUBRICA SOSPESA FINO A NUOVA DECISIONE REDAZIONALE -

Preparazione al Ciclismo ©

Tabelle, schemi, consigli e teorie riguardanti il Ciclismo per ottenere il massimo rendimento.
Benessere fisico con il ciclismo, metodi d'allenamento, psicologia, alimentazione, curiosità, salute, test medici e doping per bici da corsa e mountain bike

 Il logo, gli sfondi, le immagini, i testi, quando non diversamente specificato, sono di proprietà di questo sito e non possono essere riprodotti in nessun modo. Copyright

torna all'indice