email





Lesione al legamento crociato anteriore

Ho 38 anni, sono alto 1.78 m e peso 84 kg.
Sono un cicloamatore e praticando occasionalmente anche altri sport (pallavolo e calcio) ho subito due traumi al ginocchio sx.
Le trascrivo di seguito l'esito di una risonanza magnetica che ho fatto recentemente in occasione del secondo trauma.
" Il LCA appare disomogeneo e localmente assottigliato in sede inserzionale prossimale per esito di lesione distrattiva di alto grado. Ispessimento cicatriziale del collaterale mediale in esito stabilizzato di lesione distrattiva.
Condropatia rotulea con principale coinvolgimento del versante rotuleo laterale".
Premetto che due anni fa, in occasione del primo trauma la RM evidenziava la stessa lesione al LCA e una lesione al menisco mediale.
Venivo operato in artroscopia con un intervento di meniscectomia selettiva e recuperavo completamente l'utilizzo del ginocchio pur avvertendo di tanto in tanto una certa instabilità dell'articolazione.
Ritornavo tranquillamente ad andare in bicicletta senza grossi problemi.
Purtroppo negli ultimi mesi per una serie di motivi non mi sono piu' allenato, per cui la muscolatura ha perso di tonicità e forse per questo, a seguito di un saltello, ho appoggiato male il piede procurandomi il secondo trauma distorsivo di cui accennavo sopra.
Al momento il mio ortopedico visti gli esiti della RM mi ha consigliato terapia antinfiammatoria e carico con due stampelle per 15 giorni.
Dato questo quadro le chiedo se posso ancora andare almeno in bicicletta e con quali limiti.
Inoltre le chiedo se è consigliabile un intervento per la ricostruzione del LCA.

R: 

Vista la tua età e lo sport che pratichi potresti ricadere fra coloro i quali evitano l'intervento, a patto che la muscolatura sia sempre efficiente e che comunque tu non svolga attività a rischio per il tuo ginocchio, anche lavorative. Ho detto questo non perché tu sia vecchio anzi, ma perché la lesione al lca comporta due problemi, instabilità, in questo caso se i cedimenti diventassero frequenti il ricorso all'intervento sarebbe inevitabile in ogni caso, ed eccessiva usura delle cartilagini articolari, in questo caso se tu avessi 20 anni e cioè con una prospettiva di vita molto lunga, sarebbe meglio intervenire a prescindere dalla attività sportiva o lavorativa praticata. La pratica della bici normalmente si sposa bene con una lesione del lca, anzi spesso si consiglia l'utilizzo per mantenere la muscolatura, discorso diametralmente opposto per il calcio ed il volley, infatti nel caso tu volessi praticarli correresti seri rischi.
In definitiva sei in una situazione nella quale con una buona muscolatura puoi evitarti l'intervento, ma se il ginocchio cominciasse a darti problemi di stabilità non avere paura a prendere in considerazione l'intervento, a patto che venga eseguito da un bravo specialista e che tu segua la riabilitazione adatta presso un buon centro (almeno 3 mesi di riabilitazione e 6 mesi per tornare a praticare sport a "rischio")


torna alla lista dei quesiti


Ha risposto ai quesiti medici, nei limiti imposti da una consulenza tramite internet, il fisioterapista Corrado Ballarini che gestisce un centro di riabilitazione dello sportivo a Rimini.

- RUBRICA SOSPESA FINO A NUOVA DECISIONE REDAZIONALE -

Preparazione al Ciclismo ©

Tabelle, schemi, consigli e teorie riguardanti il Ciclismo per ottenere il massimo rendimento.
Benessere fisico con il ciclismo, metodi d'allenamento, psicologia, alimentazione, curiosità, salute, test medici e doping per bici da corsa e mountain bike

 Il logo, gli sfondi, le immagini, i testi, quando non diversamente specificato, sono di proprietà di questo sito e non possono essere riprodotti in nessun modo. Copyright

torna all'indice