email





Borsite e canoa

Premetto che ho letto la tua risposta ad un quesito sulla borsite e vorrei chiede qualcosa di più.
Mi diletto ad andare in canoa, ormai da un pò di tempo, ed una mattina successiva ad una pagaiata mi sono trovato sotto il gomito destro una borsite (una palla di liquido). Non so se sia stata dovuta alla pagaiata (non mi era mai capitato) o a qualcos'altro; comunque non mi fa male. Il medico generico mi ha consigliato applicazioni di Voltaren e mi ha prescritto di sospendere l'attività fisica. Da ormai tre settimane continuo le applicazioni ma la borsite non tende a scomparire e sento il desiderio di tornare in canoa.
Le domande sono quindi due:
1 come fare a far sparire questa seccatura?
2 è veramente necessario sospendere l'attività visto che non sento dolore (e mi secca non pagaiare)?

R: 

Personalmente ti consiglio di consultare uno specialista in materia, cioè un chirurgo ortopedico che, se il caso lo richieda possa esso stesso intervenire. In ogni caso penso che se in tre settimane non è regredita e non ti da dolore una ripresa graduale della attività tu la possa intraprendere. 
Ti consiglio anche ti intensificare le cure con applicazioni di terapia fisica, in modo particolare laser e magnetoterapia.


torna alla lista dei quesiti


Ha risposto ai quesiti medici, nei limiti imposti da una consulenza tramite internet, il fisioterapista Corrado Ballarini che gestisce un centro di riabilitazione dello sportivo a Rimini.

- RUBRICA SOSPESA FINO A NUOVA DECISIONE REDAZIONALE -

Preparazione al Ciclismo ©

Tabelle, schemi, consigli e teorie riguardanti il Ciclismo per ottenere il massimo rendimento.
Benessere fisico con il ciclismo, metodi d'allenamento, psicologia, alimentazione, curiosità, salute, test medici e doping per bici da corsa e mountain bike

 Il logo, gli sfondi, le immagini, i testi, quando non diversamente specificato, sono di proprietà di questo sito e non possono essere riprodotti in nessun modo. Copyright

torna all'indice