email





Dolore al ginocchio dopo torsione sulla scala

Ho 37 anni, sono alto cm. 177 e peso Kg. 64.
Nel Maggio 2001 ho salito il gradino di una scala a pioli ruotando gamba e  bacino, a piede fermo, ed ho sentito una fitta sotto la rotula destra,  all'interno del ginocchio.
Per circa 10/15 giorni mi è rimasto un dolore esteso dalla rotula a parte  della tibia a cui ho dato poco peso in quanto si è ridotto ed è scomparso  senza alcun trattamento.
Ho però notato, da allora, che il ginocchio mi da' sensazioni strane (come se a volte fosse "fuori posto" o più "mobile" del normale) ed inoltre, alzandomi in piedi da accosciato, sento un "crac" molto forte che non ho mai  provato prima.
Nel pedalare non provo alcun fastidio e nemmeno nella corsa a piedi.
Soltanto se passo molto tempo in posizione accosciata torno a sentire  fastidio/dolore tra la rotula e parte della tibia sottostante.
Nessuna infiammazione apparente nè gonfiore.  Devo preoccuparmi o far finta di nulla?

R: 

Ti consiglio di rivolgerti ad un bravo ortopedico perché la dinamica del tuo infortunio può causare spesso problemi ai menischi (ed i sintomi che descrivi portano in quella direzione), ed ai legamenti. Sarà poi il medico a valutare se servono esami clinici più approfonditi (tac o risonanza magnetica).



torna alla lista dei quesiti


Ha risposto ai quesiti medici, nei limiti imposti da una consulenza tramite internet, il fisioterapista Corrado Ballarini che gestisce un centro di riabilitazione dello sportivo a Rimini.

- RUBRICA SOSPESA FINO A NUOVA DECISIONE REDAZIONALE -

Preparazione al Ciclismo ©

Tabelle, schemi, consigli e teorie riguardanti il Ciclismo per ottenere il massimo rendimento.
Benessere fisico con il ciclismo, metodi d'allenamento, psicologia, alimentazione, curiosità, salute, test medici e doping per bici da corsa e mountain bike

 Il logo, gli sfondi, le immagini, i testi, quando non diversamente specificato, sono di proprietà di questo sito e non possono essere riprodotti in nessun modo. Copyright

torna all'indice