Ciclismo - Preparazione al Ciclismo





Educazione fisica

Attività educativa finalizzata a promuovere lo sviluppo e il benessere fisico dell'individuo. L'educazione fisica fa parte del curriculum scolastico dal livello prescolare a quello medio superiore. Comprende sport individuali e di squadra, ginnastica e, talvolta, danza.

Nei tempi antichi, l'educazione fisica comprendeva attività volte ad aumentare la forza, l'agilità e la resistenza del corpo. I greci consideravano il fisico come una sorta di tempio, in cui risiedevano la mente e lo spirito; le attività ginniche contribuivano a mantenere questo tempio funzionante e in buona salute.

Oggi l'educazione fisica comprende non solo le attività necessarie ad acquisire capacità e benessere duraturi, ma anche quelle che promuovono la cooperazione tra le persone e il gioco di squadra, elementi educativi di fondamentale importanza. L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura (UNESCO) considera la formulazione di adeguati programmi di educazione fisica come parte integrante delle proprie funzioni. In Italia, la formazione degli insegnanti di educazione fisica è affidata all'ISEF, l'Istituto superiore di educazione fisica, che gestisce un insieme di istituti di istruzione di grado universitario.

Forma fisica

Condizione generale del corpo umano, in base alla quale le necessità imposte dalle variazioni ambientali e dalla vita quotidiana possono essere affrontate in modo più o meno positivo. Una buona forma fisica può contribuire a sviluppare un atteggiamento più dinamico nei confronti della vita e ha probabilmente un'influenza sulla maggior parte delle fasi dell'esistenza. I segni più evidenti di una buona forma fisica sono il funzionamento efficiente di organi quali cuore e polmoni, uno stato di vigilanza e controllo generali sull'organismo, una quantità adeguata di forza muscolare, energia e resistenza. La forma fisica può essere valutata, in rapporto alle aspettative funzionali, attraverso test periodici che permettono di misurare la forza, la resistenza, l'agilità, la coordinazione e la flessibilità del corpo; inoltre si possono eseguire prove sotto sforzo, per calcolare i limiti di risposta dell'organismo a uno stimolo fisico intenso e continuo.

Per mantenere una buona forma fisica può essere utile compiere un esercizio regolare, preceduto da un riscaldamento preparatorio e senza, tuttavia, effettuare movimenti bruschi o sforzi troppo intensi. Camminare è un'attività fisica molto salutare, che può essere facilmente inserita tra gli impegni quotidiani; discipline come il nuoto, il ciclismo, l'aerobica e la danza, accompagnate da alcuni esercizi di base, possono anch'esse concorrere al mantenimento della forma fisica, come, del resto, molti sport e giochi con la palla, o la pratica, sempre più diffusa, dello yoga e del tai-chi chuan.

Per il mantenimento della forma fisica, un altro fattore importante quanto l'esercizio regolare è un'alimentazione sana ed equilibrata; fumo, farmaci (tranne quelli prescritti da un medico) e un eccessivo consumo di bevande alcoliche hanno, invece, effetti deleteri sulla salute generale dell'organismo.

tratto da Encarta 99 di Microsoft Corporation

Preparazione al Ciclismo ©

Tabelle, schemi, consigli e teorie riguardanti il Ciclismo per ottenere il massimo rendimento.
Benessere fisico con il ciclismo, metodi d'allenamento, psicologia, alimentazione, curiosità, salute, test medici e doping per bici da corsa e mountain bike

 Il logo, gli sfondi, le immagini, i testi, quando non diversamente specificato, sono di proprietà di questo sito e non possono essere riprodotti in nessun modo. Copyright

torna all'indice

- premessa - intro - segnalino -linkami - email - ringraziamenti - newsletter - copyright -